IN PRIMO PIANO
icona
25 Giu 2016
MRI_0343
PASSARE A FASE OPERATIVA DEL "PROTOCOLLO VIMINALE"

“Sono almeno 300 mila i braccianti non italiani che lavorano senza alcuna tutela nei campi. È verso di loro che si esercitano le forme più violente di paraschiavismo. Un’onta per l’Italia e per l’intera Europa”. Lo ha detto Luigi Sbarra,

25 Giu 2016
"SERVE PATTO, COINVOLGERE SINDACATI"

“Chiediamo una svolta sulla Rete del lavoro agricolo di qualità, con l’attivazione di terminali provinciali indispensabili a stipulare accordi locali su trasporti, servizi, legalità”. Lo ha detto Luigi Sbarra, Segretario Generale della Fai Cisl, davanti a 15 mila braccianti, in occasione

25 Giu 2016
"SI COLPISCE CONTRATTO E DIRITTI"

“Una misura iniqua, pericolosa, che abbatte le tutele dei lavoratori e incentiva quei caporali cartacei che sono i voucher”. Luigi Sbarra, Segretario Generale della Fai Cisl, attacca duramente il via libera del Consiglio dei ministri all’innalzamento a 7 mila euro

25 Giu 2016
"SECONDO LIVELLO E BILATERALITA' PER ELEVARE QUALITA' LAVORO"

“Il settore agricolo va bene, conferma le sue doti di volano di crescita: non ci sono alibi né ragioni per tenere fermi i contratti provinciali agricoli in tanti territori martoriati dallo sfruttamento. Si sblocchino subito i negoziati sui Contratti provinciali

25 Giu 2016
"DIGNITA’ CALPESTATA E’ BENZINA SU FUOCO DELLA RABBIA SOCIALE"

“Non c’è più tempo, il ddl 2217 contro il caporalato annunciato quasi un anno fa in recepimento delle proposte del sindacato va approvato immediatamente”. Lo ha detto Luigi Sbarra, Segretario Generale della Fai Cisl, intervenendo alla manifestazione nazionale contro il

ATTIVITA' SINDACALE
icona
25 Giu 2016
SBARRA (FAI CISL): SERVE PATTO ISTITUZIONI-SOCIETA', AGIRE SUBITO O NUOVE VITTIME

“In diecimila oggi abbiamo detto basta al caporalato e allo sfruttamento sui campi; abbiamo rilanciato la centralità della contrattazione e del contratto nello sviluppo del settore; abbiamo inviato un messaggio a istituzioni e rappresentanze datoriali. Serve un’alleanza, un patto per

EVENTI
icona
icona
giugno: 2016
lun mar mer gio ven sab dom
« Apr    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  
25 Giu 2016

Data inizio: 06/06/2016

Luogo: Bari


Sindacati in corteo a Bari il 25 giugno, per dire no al caporalato e rilanciare la centralità della contrattazione nella lotta allo sfruttamento del lavoro in agricoltura. Lo hanno deciso le Segreterie di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil

NOTIZIE DAI TERRITORI
icona
icona
CAPORALATO, SBARRA: SERVE PATTO STRUTTURATO TRA PARTI SOCIALI E ISTITUZIONI
23 Giu 2016
DALLA BASILICATA MILLE BRACCIANTI IN PARTENZA PER LA MANIFESTAZIONE NAZIONALE

Saranno circa un migliaio i braccianti agricoli lucani che parteciperanno, sabato 25 giugno, alla manifestazione nazionale contro il caporalato organizzata dai sindacati di categoria Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil. Una scelta non casuale, quella di tenere la manifestazione

 

La Fai Cisl tra i lavoratori
Guarda il video

YouTube-logo-full_color-240x149

bordo

ISCRIVITI ALLA FAI
ED ALLA CISL
INSIEME E' MEGLIO!

Campagna tesseramento 2016

tesseramento-cisl
bordo

RESPONSABILITA'

è la missione della nostra

Federazione

bordo
Vai alla pagina Facebook Vai all'account Twitter

Visita i social di

Fai Cisl Nazionale

bordo
Adiconsum
Anolf
Eudairy
Effat
bordo
PUBBLICAZIONI TERRITORIALI
icona
icona
26 Mag 2016

Pubblichiamo il n. 3 del 2016 di Cisl notizie il giornalino Cisl e della Fai Cisl Regionale Friuli Venezia Giulia. Nel sommario, tra gli altri articoli: rinnovato il ccnl dell’industria alimentare; il punto sui rinnovi contrattuali; maternità ed indennità possibili;

23 Mar 2016

Pubblichiamo il  periodico della Fai Cisl di Cosenza, FAI CONQUISTE numero Marzo-Aprile 2016 dedicato all’Asseblea congressuale territoriale.         FAI CONQUISTE di Cosenza Marzo -Aprile 2016 inserto speciale -foto fase congresso straordinario cosenza

PUBBLICAZIONI
icona
icona
Copertina

FAI IL QUOTIDIANO

Copertina

FAI NOTE INTERNAZIONALI

COMUNICATI STAMPA
icona
icona
25 Giu 2016
SBARRA (FAI CISL): SERVE PATTO ISTITUZIONI-SOCIETA', AGIRE SUBITO O NUOVE VITTIME

“In diecimila oggi abbiamo detto basta al caporalato e allo sfruttamento sui campi; abbiamo rilanciato la centralità della contrattazione e del contratto nello sviluppo del settore; abbiamo inviato un messaggio a istituzioni e rappresentanze datoriali. Serve un’alleanza, un patto per

25 Giu 2016
PASSARE A FASE OPERATIVA DEL "PROTOCOLLO VIMINALE"

“Sono almeno 300 mila i braccianti non italiani che lavorano senza alcuna tutela nei campi. È verso di loro che si esercitano le forme più violente di paraschiavismo. Un’onta per l’Italia e per l’intera Europa”. Lo ha detto Luigi Sbarra,