Fai Proposte n. 4 – 6 / 2015

Copertina Fai Proposte 4 6 2015Editoriale di Luigi Sbarra – La tutela del lavoro agroalimentare. Azione del sindacato e problemi in Itala e nel mondo pag. 4
IN PRIMO PIANO
Expo 2015 occasione per riflettere sui temi della fame di Vincenzo Conso pag. 6
Papa Francesco ad Expo di V.C. pag. 9
CISL
Per un fisco più equo e giusto a cura della Redazione pag. 10
ATTUALITA’
Nuove regole per un nuovo Mercato del Lavoro Agricolo di Fabrizio Scatà pag. 12
AGRICOLTURA
Per un lavoro buono in terra giusta di Rando Devole pag. 14
Una Banca della Terra per custodire il territorio di Paolo Carrozzino e di Giampiero Giampieri pag. 16
La xylella ha messo in crisi il lavoro agricolo pugliese di Marcello Ortenzi pag. 18
SPECIALE INDUSTRIA ALIMENTARE
Rinnovi ccnl industria e cooperazione alimentare nel segno della responsabilità di Claudio Risso pag. 20
Documento conclusivo Assemblea Nazionale unitaria Quadri e Delegati pag. 23
CONTRATTAZIONE
Contoterzismo, firmato il Ccnl di settore di Giovanni Mattoccia pag. 24
Al via il rinnovo dei Cpl agricoli di Stefano Faiotto pag. 25
AZIENDE
Conclusa positivamente la vertenza Sangemini Acque SpA pag. 27
SOCIALE
La floricoltura in Etiopia e l’impegno della Cisl di R.D. pag. 28
LAVORO
I rinnovi contrattuali: quanto costa al datore di lavoro licenziare col Jobs act? di Luigi Battista pag. 29
BILATERALITA’
Ente bilaterale dell’agricoltura veronese. Introdotte nuove prestazioni di Alessandro Anselmi pag. 31
PAC
Una nuova strategia europea per l’agricoltura montana di P.C. pag. 32
RUBRICA EUROPA
I giovani protatonisti nel sindacato in Italia e in Europa di Roxana Vlad pag. 33
RUBRICA RECENSIONI a cura di Vincenzo Conso
Nel solco degli emigranti italiani (Fravia Cristaldi e Delfina Licata) di Rando Devole

Allegati:
Scarica questo file (Fai_Proposte_n.-4-6_2015.pdf)Fai_Proposte_n.-4-6_2015.pdf5881 kB

FAI CISL NAZIONALE

Via Tevere 20, 00198 Roma
Tel. +39-06845691
Fax. +39-068840652
e-mail: federazione.fai@cisl.it

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.